Anatolian Eagle 2019

Dal 17 al 28 guigno la base aerea di Konya, in Turchia, ha ospitato l’esercitazione multinazionale Anatolian Eagle 2019. Questa esercitazione viene svolta dal 2001 e ad oggi ha visto lo svolgimento di 41 sessioni addestrative alle quali hanno preso parte oltre 33 mila militari e 2000 aeromobili per un totale di 24 mila sortite.
Oltre a rappresentare un importante evento addestrativo per la forza aerea turca, l’esercitazione è un’occasione per sviluppare la cooperazione tra paesi alleati e l’interoperabilità in contesto operativo.

L’Anatolian Eagle 2019 ha visto la partecipazione di cinque JF-17 Thunders della Pakistan Air Force, tre F-16AM/BM della Royal Jordanian Air Force, tre AMX  dell’Aeronautica Militare, sei F-15 della United States Air Force in Europe, un C-17 e un C130J-30 della  Qatar Emiri Air Force e una piattaforma AWACS E-3A “Sentry” della NATO. Il paese più rappresentato, ovviamente, è stato il padrone di casa, la Turchia, con uno schieramento di sei F-4E-2020, una ventina di F-16C/D, un E-7T, un C-130 e un rarissimo C-160D ELINT/SIGINT.

(articolo completo su Spotters e-Magazine n40)

di Paul van den Hurk