70° anniversario del ponte aereo per Berlino

Il 10 giugno decine di migliaia di persone si sono radunate al campo d’aviazione dell’U.S. Army  “Lucius D. Clay Kaserne “ nei pressi di Wiesbaden, per commemorare il 70 ° anniversario della fine del ponte aereo per Berlino.

Alla fine della guerra, le forze alleate di USA, Regno Unito, Francia e Unione Sovietica divisero la Germania e la sua capitale Berlino in quattro zone amministrative. Il 24 giugno 1948, quando le potenze occidentali attraverso una riforma monetaria introdussero il marco tedesco contro la sua volontà, l’Unione Sovietica sigillò il settore occidentale di Berlino. La guerra fredda era iniziata.

L’approvvigionamento di cibo, di medicinali, che in ogni caso era già limitato, minacciava di crollare del tutto, a quel punto i cittadini di Berlino avrebbero patito la fame e le sofferenze fino allo stremo.

Lucius D. Clay, il governatore militare della zona di occupazione americana, prese provvedimenti e avviò il ponte aereo di Berlino. Il 26 giugno 1948, i primi voli di rifornimento partirono da Francoforte sul Meno e da Wiesbaden alla volta di Berlino.

Si capì da subito che il maggior numero possibile di aerei avrebbe dovuto atterrare a Berlino per rifornire oltre due milioni di persone nella parte occidentale della città. Gli Alleati usarono i loro tre corridoi aerei alla massima capacità. I “raisin bombers ” atterrarono ad intervalli di un minuto, scaricando e ripartendo velocemente, questo significava approvvigionare la popolazione di circa 5000 tonnellate di aiuti al giorno.

Gli alleati mantennero il ponte aereo in funzione per un anno intero. Si pensa che sia stata una delle più grandi operazioni umanitarie mai organizzate. L’Unione Sovietica pose fine al blocco il 12 maggio 1949, sebbene i piloti americani e britannici continuarono a volare con aiuti fino all’autunno.

Il ponte aereo di Berlino ha creato stretti legami tra Germania e Stati Uniti, Regno Unito e Francia. I nemici in tempo di guerra divennero salvatori, compagni e amici. Questa relazione speciale continua a plasmare il partenariato transatlantico tra Germania e Stati Uniti fino ai giorni nostri.

Fotografie di Markus Altmann